24 September 2020  
[] [] [] [] [] []
.. ..
..
..
.
``
.
..

  ..  ..



 ,   .





liveinternet.ru:       24





!
 

-
..

..

-

,
  ,
,  
.

.

, ,   . 79 , , .

!

( ) 16 1631 . , . , . , ,   , , 1631 . :

, 15 , , (   ) , : 

, - [] , , , , .

1563. 
C 68 17 (16 )  
  IV . 

, , , , ,   , .
, , , , ,   , , .
, , , , , , , , .
, , , , , , , , () , . , , - . . , .
1634. .

, , .   !

.

, 1631 . ,   , ,     , ?

1631 , , . .

( Masculi1633) ( Masculi Giovanni Battista
De incendio vesuvi excitato XVLJ. Kal. Ianuar anno trigesimo saeculi decimo septimi, libri X cum chronologia superiorum incendiorum ephemeride ultimi
ed. Roncagliolo Secondino, Napoli 1633. Le ultime 37 pagine trattano della cronologia delle eruzioni vesuviane, chiude il volume un dettagliato indice analitico di 9 pagine, il frontespizio è preceduto dalle due figure del Vesuvio prima e dopo l'eruzione del 1631 ( , )

.1

.

, , .

.

.2

.

, ( Giulio Cesare  Cordara dei Conti di Calamandrana ),      1854 .

450, 1631 , ,     ( Recupito Giulio Cesare ) (16 1631 )

  , () , , ,    , .

, , , .

.. (http://193.204.162.114/vesuvio/1631.html)

, ( 15 16 ),   . : . , , . ,   .

1631 , , , 20 () 1632-34 , , .

,   .. 17 , .

, , , , , .

, . , , , 15-18 .

!

, ( ) , ? ( , , , .)

, .

Viam a Neapoli ad Rhegium perpetuis
Perpetuis entea latrociniis infamem, & conflagrai Vesuvii saxis, impeditam, purgato

insidiis loca, exaequata(m) planitie, latam rectamque dixit aere

Provinciali Perfanus Ribera Ascalano Dux Prorex. An. D. (I) I) LXIII.

VIII.& LX. post annos XVII. Calend. Januaris, Philippo IV. Rege;

  fumo; flames, boatu, concussu, cinere , irruptione, horrificus si unquam Vesuvius,

  nec nomen, nec faces tanti Viri extiruit. Quippe exardescente cuuis specubus igne; ignites, furens;

  irrugie; exitum eluctans coercitus aer, disjecto violenter Montis culmine, immani erupit hiatus postridie,

  ejaculatus trans Hellespontum cinerem, pone trahens ad explendam viam Pelagus, immite Pelagus,

  fluvios sulphureos flammatum bitumen, faetas alumina cautes, informe cujusque, metallic rudus,

mixtum aquarum voluminibus ignem, ferventemque undante fumo cinerem, seseque, funestamque

colluviem jugo Montis exonerans; Pompeios, Herculanum, Octavianum, perstrictis Reatina(m) & Portici,

  Sylvasque, Villasque, Aedesque momento stravit, ussit , diruit ; luctuosam prae se praedam agens,

  vastumque triumphum. Perierat hoc quoque Marmar alte sepultum, consultissimi Monumentum Proregis.

  Ne peraetat, Emmanuel Fonseca & Zunica Com. Mont. Reg. Pror.

  Qua(m) animi magnitudine publicae calamitati ea private consuluit, extractum funditus gentiles sui lapidem. Coelo restituit, viam restauravit, fumante adhuc & indignante Vesevo.
An. Sal. (I) I)C. XXXIV. Praefecto viarum Antonio Suarez Messia March vici K IIJ

..

Praeter minores vicos et oppidula circa Vesevum sita, funditus periere Her culanum et Pompeii, duo oppida pervetusta ob frequentiam incolarum justis ferme urbibus paria, in quibus nihil postridie repertum praeter solum in quo fuerant, tetro cinere ac praealto constratum.

, , , , . - ,   http://newparadigma.ru/ Elcano. , ( ) 1631 .   , , , 15-16 , .   , , .

Adami Pietro
Napoli liberata dalle straggi del Vesuvio Napoli, 1633

Agnello di Santa Maria de' Scalzi Agostiniani d'Italia
Trattato scientifico delle cause che concorsero al fuoco et terremoto del Monte Vesuvio vicino Napoli ed. Scoriggio L., Napoli 1632

Braccini Giulio Cesare
Dell'incendio fattosi sul Vesuvio a XVI di Dicembre MDCXXXI e delle sue cause ed effetti, con la narrazione di quanto è seguito in esso per tutto marzo 1632. E con la storia di tutti gli altri incendi, nel medesimo monte avvenuti
ed. Roncagliolo Secondino, Napoli 1632

Eliseo Danza (da Montefuscolo)
Breve discorso dell'incendio succeduto a' 16 di dicembre 1631 nel Monte Vesuvio e luoghi circumvicini et tremuoti nella città di Napoli
ed. Valerij Lorenzo, Trani 1632

De Arminio Jean Dominici
De terremotibus et incendiis eorumque causis et signis naturalibus, et sopranaturalibus. Item de flagratione Vesuvii eiusque mirabilibus leentis et auspiciys
ed. Scoriggio Lazzaro, Napoli 1632

De Eugenij Frat'Angelo da Perugia
Il meraviglioso e tremendo incendio del Monte Vesuvio detto a Napoli la Montagna di Somma nel 1631. Ove si raccontano distintamente tutte l'ationi e successi in detto Monte, suoi luoghi adiacenti, et a Napoli con un discorso metereologico o filosofico degli effetti naturali che .... ed. Beltrano Ottavio, Napoli 1631

De Quinones Ivan
El Monte Vesuvio aora la montana de Soma
ed. Ano Juan Goncales, Madrid 1632

Elisei Nicolai Augeti (Eliseo Nicolao Angelo)
Rationalis methodus curandi febres flagrante Vesevo subortas. Pars secunda
ed. Aegidium Longu, Neapoli, 1634

Falcone Scipione
Discorso naturale delle cause et effetti causati nell'incendio del Monte Vesuvio con relazione del tutto ed. Beltrano Ottavio, Napoli 1632

Giorgi Urbano
Scelta di poesie nell'incedio del Vesuvio
ed. Francisci Corbelletti, Roma, 1632

Giuliani Gianbernardino
Trattato del monte Vesuvio e de' suoi incendi
ed. Egidio Longo, Napoli 1632

Glielmo Antonio
L'incendio del Monte Vesuvio. Rappresentazione spirituale. Seconda impressione rivista dall'Autore ed. Montanaro Domenico, Napoli 1634

Masculi Giovanni Battista
De incendio vesuvi excitato XVLJ. Kal. Ianuar anno trigesimo saeculi decimo septimi, libri X cum chronologia superiorum incendiorum ephemeride ultimi
ed. Roncagliolo Secondino, Napoli 1633. Le ultime 37 pagine trattano della cronologia delle eruzioni vesuviane, chiude il volume un dettagliato indice analitico di 9 pagine, il frontespizio è preceduto dalle due figure del Vesuvio prima e dopo l'eruzione del 1631

Mormile Giuseppe
L'incendio del Monte Vesuvio, e delle straggi, e rovine, che ha fatto ne` tempi antichi e moderni, infine a 3 di marzo 1632, con nota di tutte le relazioni stampate fino ad oggi del Vesuvio, raccolte da Vincenzo Bove
ed. Longo Egidio, Napoli, 1632

Oliva Nicolò Maria
Lettera scritta dal Sig. Nicolò Maria Oliva nella quale dà relatione delli segni, terremoti et incendii del Monte Vesuvio, cominciando dalli 16 del mese di dicembre 1631 alli 5 di gennaio 1632
ed. Scoriggio Lazzaro, Napoli 1632

Quaranta Andrea
Tre fuggitivi. Dialogo ed. Secondino Rocagliolo, Napoli, 1632

Recupito Giulio Cesare
De Vesuviano Incendio Nuntius in Lucem Iterum Editus Aegidium Longum 1632, et denuo per Octavium Beltranum 1633, Neapoli

Tomasi Francesco Antonio
Il Vesuvio fiammeggiante. Poema. Sincero academico insensato
ed. Rocagliolo Secondino, Napoli 1632

Varonis Salvatoris (Varrone Salvatore) e Societate Iesu
Vesuviani incendii historiae Libritres ed. Savio Francesco, Napoli 1634

Volpe Camillo
Breve discorso dell'incendio del Monte Vesuvio et de gli suoi effetti
ed. Scoriggio Lazzaro, Napoli, 1632.

..

2005 . 

- .   



  [] arrow arrow .. arrow -
© 2001-2020. .
- , http://imperia.lirik.ru.
, , - .

- !